Laura Cristin




“inFINITO aMARE” book in 33 chapters-waves

Category : uncategorized dic 6th, 2020
The book-diary “inFINITO aMARE” was written from June 2019 till November 2020, to collect and transfigurate episodes of art-life as in “real” fairy tales. Three Artist Books consisting in 170 pages each were handmade to start the journay.

I miei migliori auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo 2021. Spero di poter presto riabbracciare la vita dal vivo al cento per cento, per intanto l’ho fatto completando il libro “inFINITO aMARE” che ho scritto nell’arco di diciotto mesi, dal 13 giugno 2019 all’11 novembre scorso. Quasi seicentomila battute, raccolte in trentatrè onde di arte-vita, a comporre una trilogia (1-11, 12-22, 23-33). Sono finora state realizzate tre copie d’artista che, a partire da un giorno di dicembre nel quale da queste parti ha nevicato, hanno ora iniziato il loro viaggio. Still ongoing.

Indice dei capitoli di “inFINITO aMARE”: 01 Compleanni B.days, 02 Ricordo grato di Letizia Comba, 03 La nascita di Sheren, 04 Che Guevara, 05 Coney Island, 06 City Lit, 07 Allunaggi, 08 Bicicletta, 09 Serendipità a Berlino e Sofia, 10 La Grande Guerra, 11 Sulle tracce di Mozart; 12 Mondiali di calcio 1982 e 2006, 13 Arcobaleni e Messico, 14 Principesse e Castelli, 15 Le Carte, 16 Le Conchiglie, 17 dolpHEn in Irlanda, La plastica e i gonfiabili, 19 Da ShirEn a SHEren (a Madrid), 20 Instant book e onde noir, 21 L’isola che non c’è, 22 La Fotografia; 23 Dio c’è?, 24 Garibaldi, 25 Trebnje e Beograd, 26 Calzini scompagnati, 27 We’ll Go No More a Roving (in inglese con traduzione in italiano titolata “Orazione per Dawn Redwood”), 28 Farfalle, 29 Trip-tych, 30 Parigi-Venezia-Firenze, 31 Nei luoghi di Beethoven, 32 Cronologia dei Tarocchi, 33 Dalle Termopili a Gandhi.

“Giustisia e Fortesa” from Palmanova to Venice

Category : uncategorized set 23rd, 2020

Clockwise from left: Laura Cristin and Giancarlo Da Lio in piazza Grande of Palmanova 13 SEP2020; detail of Tarotensign VIII e XI “Giustisia e Fortesa” with the winged lion; impromptu along piazza San Marco (Venezia) with Dario Della Rossa JAN 2008; holding new ensign before taking to Forte Marghera in front of Duomo of Palmanova.

Sabato 26 settembre 2020, a Forte Marghera (Venezia), padiglione Palmanova, a partire dalle ore 19:00, nell’ambito dell’inaugurazione della collettiva internazionale “Stendardi”, a cura di Officine, Rosso Veneziano, con il contributo di Itinerari 80 (mostra stendardi fino all’11 ottobre).

info evento: pagina FB officinefortemarghera.

“Giustisia e Fortesa” – in dialetto bisiaco che è lingua natìa imparentata col veneto – sono virtù cardinali nonché due figure degli Arcani Maggiori (VIII e XI) da praticare e perfezionare man mano. L’omonimo stendardo le impersona entrambe, nell’art identity di Sheren, collegate rispettivamente all’equilibrio della Bilancia e alla costellazione del Leone che serba in petto la doppia stella di Regolo, una delle quattro regali del firmamento. Lo stendardo, alto come me e sette volte – ma in proporzione – più grande delle Carte dei Visconti-Sforza conservate tra New York (Morgan Library) e Bergamo (fondo Colleoni), entra a pieno titolo nella personale ricerca dei Tarotensign come Tarocchi da Viaggio, intrapresa nel 2005 e che ora conta quasi il set completo dei ventidue, ognuno dei quali collegato con precisi momenti di arte-vita, allografia – su tela e in pensieri, parole e opere – verso l’umana e sempre perfettibile “illuminazione”. Per l’occasione e a posteriori il primo stendardo “fuori sede” realizzato nel 2005 per Giancarlo Da Lio e l’Ambasciata di Venezia, viene ricondotto alla tematica dei Tarocchi come “Magician” da cui tutto si diparte verso le vie della (tras)formazione.

In “Giustisia e Fortesa” come performance, la ricerca personale si intreccia e ripercorre dall’1 all’11 i frammenti musicali composti da Dario Della Rossa nel più ampio percorso parallelo e consonante intrapreso da tempo insieme. In successione, le tracce: 01 Magician 00:58 – 02 Popess 01:04 – 03 Empress 00:22 – 04 Emperor 00:18 – 05 Pope 01:39 – 06 Lover 02:38 – 07 Cart 00:19 – 08 Justice 00:58 – 09 Hermit 02:36 – 10 Wheel 01:15 – Strenght 00:58).

Succede da Palmanova – città stellata vicino alla quale abito – all’omonimo edificio di Forte Marghera, il 26 settembre 2020, a sancire e ribadire un inedito gemellaggio di libertà e forza.

“Primo Maggio 2020″[:]

Category : uncategorized mag 1st, 2020
Selfie in MILAN in 2020; with Dawn Redwood in LONDON in July 2016; portrait by Raffaella Losapio at the opening of Casa degli Artisti, 1st February 2020.

Nel primo di maggio del 2020, i miei pensieri vanno alla bellezza della vita e alla necessità dell’arte nel passato, presente e futuro![:]

“Suite per Dawn”[:]

Category : uncategorized apr 1st, 2020
“Two women” painting and tailor’s dummy revisited, 2002; a-not-so-personal-altar with “Paradiso” by Dawn Redwood, acrylic and oil, 2009 and memorabilia of our friendship along the predella.

L’Ouverture della “Suite per Dawn” (Alba in italiano) è una composizione/suggerimento per parole (e immagini) per prepararsi alla fine della quarantena da Coronavirus. L’ho vergata come danza in quattro tempi, cominciando da Allemanda in ritmo binario che rimanda a una mia installazione di Lucia e Gertrude, così come narrate dal Manzoni ai tempi della peste a Milano. Seguono Corrente, danza in tre tempi, dove mi sovviene dei viaggi con Dawn, artista di Londra e dell’amicizia con Dario, il musicista (Sarabanda). L’ultimo movimento – Giga – raggiunge l’apice dei cieli perché il 2 marzo Dawn ‘è passato a miglior vita ma quando guardo il “Paradiso” che mi ha lasciato è ancora qui con me.

Full texts and images in the contribution for Compendio del Tempo Sospeso at https://www.microbo.net/2020/03/laura-cristin-2/ [:]

tavola delle Sirene per #ILMAREAPALMANOVA [:]

Category : in giro per il mondo, uncategorized set 1st, 2018

Sherencard600larghezza
Sabato 8 settembre, in piazza Grande a Palmanova, parteciperò con la Tavola delle Sirene a “Il Mare a Palmanova”, cena in azzurro per i 40 anni della legge 180, co-organizzata dal Consorzio Il Mosaico e dalla Città di Palmanova, in collaborazione con creaa, A+AUD e con il patrocinio dell’Azienda per l’assistenza sanitaria 2, Bassa Friulana, Isontina.
Sarà l’occasione per cenare assieme ad amici sulle stesse o altre lunghezze d’onda, condividendo le esperienze legate alla diretta frequentazione degli anni di Basaglia a Gorizia tra il 1966 e il 1972, per rivivere e coltivare ancora una volta, con gioia e gratitudine, l’imprinting di libertà che tuttora anima il percorso di arte/vita di Sheren.
Pagina fb: https://www.facebook.com/events/649109105467383/[:]

Venice #route

Category : uncategorized lug 31st, 2017

Il 19 luglio, con Inés e Ayelén, sono stata di nuovo a Venezia per visitare la 57 Biennale. A breve completerò con un’ulteriore immagine, il progetto già visibile in http://www.lauracristin.it/it/works/a-special-day-in-57biennalevenezia/
Wonderful![:]

Tarocchi con-sonanti e (in)finiti

Proprio in un giorno più che adatto – un martedì grasso vicinissimo al volgere nel nuovo anno cinese della capra – il progetto “Tarocchi” è on line. Lo trovate nella sezione “Lavori” di questo sito, corredato da un più esauriente (Intermezzo) pdf da scaricare. Il tema è appassionante e coinvolgente e tiene occupata – non solo me – da lungo tempo. Il viaggio è giunto a un punto cruciale. Dopo la via d’argento, si apre quella dell’oro, con ulteriori sviluppi ancora (più) liberi, (in)finiti e con-sonanti.

13 giugno 2014: 60 revs!

Category : uncategorized giu 11th, 2014

All’alba del 13 giugno 2014, il Sole avrà fatto 60 (apparenti) rivoluzioni intorno alla terra, a partire dalla mia nascita. Nello stesso giorno, ritornerà anche – e capita una volta sola in 60 anni – il Cavallo di legno yang del mio oroscopo cinese. Sono felice del Tempo fin qui trascorso in Terra, Cielo e Acqua. Festeggerò a Lat 45° N e Long 13° E, vicino al mare.

Nuovo sito

Category : uncategorized mar 1st, 2014

Il nuovo sito – completamente rinnovato – è on line! È una sorta di art biography in 20 progetti, che si possono leggere come in un libro a stella, iniziando dove si vuole…